Mini rassegna sulla “gente strana”

13-05-2017 – Auditorium Menossi – ore 20.45

Il gruppo stabile della Compagnia teatrale Ndescenze presenta:

VICINI DI CASA – UN CONDOMINIO DA PAZZI

commedia brillante in un atto

I vicini di casa, croce e delizia della vita in condominio…chi di noi non è circondato da stani personaggi che ci fanno riflettere sull’assurdità di certe situazioni della vita di ogni giorno? E chi di noi, agli occhi altrui, non è uno di loro? Un ipotetico condominio in una città qualunque, abitato da vari esempi di follia quotidiana, prende vita in una giornata qualsiasi e noi stiamo a spiare i suoi abitanti dove ogni giorno queste storie si realizzano, anche sotto i nostri occhi.

Con: Martina Benfatto, Anna Bortolussi, Daniela Bortolin, Elisa Gallai, Fabio Marroni, Federica Salvi, Luca Piana, Norbert Putora, Armando Rispoli, Lorenzo Zamolo

Regia: Arianna Romano

____________________________________________________________________________________________________

20-05-2017 – Auditorium Menossi – ore 20.45

Il gruppo base della Compagnia teatrale Ndescenze presenta:

UNA TRANQUILLA VACANZA IN MONTAGNA

commedia brillante in un atto

La pace di una tranquilla pensione di montagna viene disturbata da una battuta che scatena dei conflitti surreali e riesce a mettere in crisi diverse coppie in villeggiatura. Si gioca con l’emotività dei legami affettivi e la razionalità dell’organizzazione familiare di ogni giorno, evidenziando la sottile fragilità che divide l’armonia formale e l’insopportabile peso dell’adattamento reciproco, imposto dalla ruggine della quotidianità. Difficile raccontare in sintesi una trama che si basa sull’arte di tessere il linguaggio come una tela tesa tra il nulla e l’universo.

Con: Massimiliano Abbamonte, Roberto Barmina, Flavio Casari, Elisa Cattarinussi, Denis Dri, Lilian Dias Castenetto, Francesca Marianini, Pilar Vila Piqueras, Gaia Visintin, Micaela Visintin, Alex Zuliani

Regia: Luca Piana

Aiuto regia: Arianna Romano

locandina gente strana udinestate web

Precedente La risposta all'Unica domanda