Il metodo

Ad ogni inizio attività, la compagnia è aperta alle persone nuove che, tramite questo tipo di preparazione, ben presto diventano elementi del gruppo al pari di chi lo frequenta già da anni.

Il lavoro di preparazione al teatro e allo spettacolo che portiamo avanti per alcuni mesi è organizzato in due momenti: per il primo periodo (fino a Natale) ci dedichiamo al Laboratorio teatrale: il training che ogni attore dovrebbe fare per conoscere teorie e tecniche teatrali utili per rendere al meglio nel “mestiere” di recitare. Il lavoro propedeutico alla teatralità è fondamentale per chi recita per la prima volta ma serve principalmente per formare un gruppo affiatato di persone che hanno tutte un obiettivo comune: preparare la rappresentazione teatrale al meglio sia per il pubblico che per se stessi.

Nel secondo periodo (fino all’estate) invece si fa il montaggio vero e proprio dello spettacolo che andrà in scena: si assegnano le parti e si provano le scene, sempre però mantenendo il collegamento con il training che permette di ideare soluzioni sceniche e costruire i personaggi; quindi rispettare l’opera sulla quale si sta lavorando pur plasmandola sulle potenzialità del gruppo e dei singoli attori.

Nei prossimi anni vogliamo continuare la ricerca teatrale mettendo in scena ogni anno un testo diverso e di conseguenza sperimentando teorie e tecniche di recitazione differenti.

Il collegamento con il training permette di ideare soluzioni sceniche e costruire i personaggi: si sviluppa dapprima la libera interpretazione espressivo-registica dei partecipanti, che in un secondo tempo viene incanalata dalla coordinatrice per la messa in scena. Successivamente questo bagaglio di conoscenze sull’arte della rappresentazione viene applicato in pratica al copione scelto.

Gli incontri del Gruppo avvengono presso la sede del Circolo Arci Nuovi Orizzonti – via Brescia 3, Rizzi (UD) dalle 21 alle 23 una o due sere a settimana.

Lascia un commento


*